L'Unione Sportiva Camporosso venne fondata nell'ormai lontano 1964 dall'allora Parroco di Camporosso don Mario Cernet e da alcuni volenterosi abitanti di Camporosso.

Come primo Presidente venne nominato il sig. Mario Della Mea il quale riuscì a raccogliere intorno a se un nutrito gruppo di sportivi molto affiatati e spinti da una sincera passione per lo sport.

E' importante sottolineare come in quegli anni le attrezzature scarseggiavano e il Presidente metteva a disposizione, oltre che il proprio tempo, anche i propri mezzi di trasporto per raggiungere i campi di gara.

La Società dall'anno 1964 al 1974 operava all'interno del C.S.I. (Centro Sportivo Italiano) a cui era affiliata.

Sin dalla sua fondazione lo scopo della Società era quello di contribuire al sostegno ed alla diffusione della attività sportive in genere, con attenzione particolare alle discipline invernali di sci alpino e nordico. Ovviamente è giusto ricordare come fin dall'inizio l'US Camporosso si è sempre distinta per la propria attività culturale legata al mantenimento delle tradizioni popolari del Paese di Camporosso.

Fin dall'inizio, dunque, i giovani del paese partecipavano assiduamente ai campionati di calcio (come il Torneo Val Fella), alle corse in montagna e alle gare di sci regionali.

Vogliamo ricordare il 1971, anno in cui venne indetta la prima gara promozionale del “Trofeo Giuseppe Moschitz” di slalom gigante, aperta a tutte le categorie, in memoria del nostro compaesano deceduto nel corso di una gara di discesa libera valevole per le qualificazioni olimpiche.

Il giorno 1 gennaio 1974 un gruppo di ragazzi di Camporosso, uniti dall’amore per il territorio e per lo sci alpino, decidono di salire sul Monte Lussari per scendere in notturna lungo la più bella pista di discesa della Regione, il tutto alla sola luce di rudimentali fiaccole infuocate che li ha resi magicamente visibili agli emozionati abitanti del paese in Valle, facendo nascere spontaneamente quello che sarebbe diventato negli anni l’evento di maggior impatto socio culturale e di richiamo turistico della nostra montagna nei bui mesi invernali.

L'8 giugno del 1974 fu indetta la prima Assemblea Generale ed a seguito di quanto ivi deliberato l'8 luglio dello stesso anno, la nostra società venne dotata di un regolare Statuto e da novembre ci fu l'affiliazione alla Federazione Italiana Sport Invernali (F.I.S.I.) 

 

Dal 1974 per l'appunto, la carica di Presidente fu del Geom. Francesco Kravina.

In questo periodo furono avviate nuove importanti iniziative, sia in riferimento all'aspetto sportivo con i venticinquesimi campionati italiani di marcia in montagna nell’anno 1974 ed il supporto ai propri atleti iscritti a molte gare nazionali ed internazionali.

Importante anche il rilancio di una rinnovata festa di S.Nicolò e dei Krampus.

 

Dal 1983 la carica di Presidente fu del Dott. Carlo Kravina.

Con la sua guida la nostra Società ha posto particolare attenzione al mantenimento delle iniziative precedentemente avviate, dando risalto allo spirito ed alle finalità statutarie, sviluppando parallelamente allo sci alpino anche le discipline nordiche, acquistando a tal fine il primo furgone VW per il trasporto degli atleti.

Da ricordare l’organizzazione della prima gara di sci di fondo in notturna sulla piana di Camporosso e l’acquisto dei tavoli da Ping Pong messi a disposizione dei Soci presso la sala parrocchiale.

Nota culturale distintiva di questo periodo è l’iniziativa di consegnare alle stampe un libro di memorie fotografiche di Camporosso dedicato allo scomparso Geom. Giuseppe Kravina ed intitolato “Una finestra sul passato”.

 

Dal 1989  la carica di Presidente fu del Geom. Roberto Palmieri.

La gestione della Società in questo periodo è stata improntata sulla linea delle precedenti, pur dovendo combattere con un calo d'interesse generale nei confronti dello sci alpino e nordico.

Di questo periodo ricordiamo l’importanza della ricostruzione del campo sportivo parrocchiale e la ristrutturazione dei locali e costruzione dei servizi igienici, della nostra sede sociale.

 

Dal 1992  la carica di Presidente fu del Sig. Valter Meschnik.

Molte importanti iniziative hanno contraddistinto sia la gestione sociale che sportiva di questo periodo, che ha visto, fra non poche difficoltà, la rinascita di molte attività che sin dalla fondazione della Società si erano sempre più ridotte, fra cui ricordiamo il rilancio dell'attività agonistica di sci alpino con la creazione di uno specifico Gruppo agonistico per le categorie di baby e cuccioli.

Ricordiamo anche l’adeguamento dello Statuto, l’acquisto di un nuovo furgone Renault e molte attività legate al coinvolgimento della comunità di Camporosso con le iniziative promosse.

 

Dal 1998  la carica di Presidente fu del Sig. Claudio Sorato.

L'attività di gestione in questo periodo è stata impregnata sulla volontà d’innovazione  e sul coinvolgimento di nuovi collaboratori.

L’attenzione è stata posta soprattutto nell’impegno della Società per l’organizzazione di gare di sci alpino e trofei a livello regionale ed internazionale.

Si ricorda fra questi la prima gara di slalom di sci alpino di Coppa Europa maschile nel 1999 e le successive, le gare legate alle discipline veloci per le Universiadi del 2003 e la prima gara di Coppa del Mondo di sci alpino femminile nel 2007, che tanto onore e lustro ha portato alla nostra Valle.

Con molta soddisfazione citiamo i successi da parte dei nostri piccoli atleti nelle gare di sci alpino del circuito FISI FVG come il trofeo Biberon e tanti altri ancora.

Fra le altre attività legate a questo periodo ricordiamo il rilancio della Fiaccolata del Monte Lussari con la chiusura al traffico del paese di Camporosso e l’allestimento di bancarelle e chioschi e fuochi d’artificio, la costruzione della cucina e del chiosco coperto, la sigla del contratto di comodato gratuito con la Parrocchia di Camporosso, l’acquisto di una nuovo Furgone FIAT ed attrezzature per gli allenamenti in dotazione al Gruppo Sportivo e la collaborazione con la Società Mario Tosi per il rilancio della staffetta alpina del Monte Lussari.

Di grande importanza è stato l’aggiornamento dello Statuto societario per l’adeguamento della Società alle norme vigenti con l’aggiunta alla ragione sociale del termine Associazione Dilettantistica.

Dal 2007  la carica di Presidente fu del Sig. Massimo Zambenedetti.

La gestione è stata di continuità su molte delle attività sportive e non, dove a causa di un calo di interesse per l'agonismo è stato necessario studiare un nuovo tipo di approccio : avviare i ragazzi allo sci, giocando!

Tutto ciò ha portato un rinnovamento, che ha fatto incrementare il numero di ragazzi che sciano con noi, con un Corso sci che contava circa 100 iscritti, seguiti nel livello di preparazione da oltre 7 maestri di Sci della Scuola di Tarvisio.

Sono state organizzate grazie alla collaborazione con Promotur Spa nr. 2 edizioni di gare di sci alpino di Coppa del Mondo femminile, una nel 2009 ed una nel 2011, ripetendo il successo della prima edizione.

Ricordiamo il completamento dei locali della cucina (portoni) e l’acquisto del nuovo tendone per le feste.

La volontà della società in questo periodo è stata basata soprattutto sull’approfondimento delle esperienze maturate mettendole a disposizione delle nuove generazioni e sulla collaborazione con le istituzioni locali.

 Dal 2013 la carica di Presidente è stata ricoperta dal Sig. Mitia Cortiula.

Con la sua elezione la Società ha compiuto un cambio generazionale notevole in direzione della creatività che una mente giovane e fresca può mettere a disposizione

Della Comunità.

Le gare di sci alpino di Coppa Europa femminile tenutesi con regolarità ogni anno assieme ai corsi di sci per i piccoli atleti hanno costituito il punto focale dell’attività societaria, spronando la stessa all’acquisto di un ulteriore nuovo furgone FIAT DUCATO.

L’intensa promozione mediatica, gestita attraverso un’apposita commissione, della Fiaccolata del Monte Lussari, anche attraverso la partecipazione a molti eventi televisivi e radiofonici fino alla Barcolana di Trieste, ha contribuito a portare l’evento a diventare il principale avvenimento in Regione FVG del 1 gennaio di ogni anno.

 Dal 2019 il nuovo Presidente di US Camporosso AD è il Signor Damiano Matiz.